Home

 2 GIUGNO 2019

Il “2 Giugno” 2019, numero unico annuale e voce della Società Conservatrice del Capanno Garibaldi è in corso di stampa e verrà distribuito a soci e partecipanti ai festeggiamenti di domenica 2 giugno in piazza Garibaldi e al Capanno. Il 2 Giugno sarà in distribuzione anche ai visitaori del Capanno e presso la sede di via Diaz 23.  Il giornalino 2019 contiene: 1. manifesto dedicato a  Garibaldi; 2. il programma delle celebrazioni del 2 giugno in piazza Garibaldi e al Capanno; 3.  il testo della relazione morale approvata dall’assemblea dei soci del sodalizio; 4. novità per la Fondazione Ravenna Risorgimento; 5. Pietro Compagni, tra divise  storiche e tricolore; 6. Garibaldi un eroe attuale; 7. storia della Repubblica dei Briganti; 8. 170° della Trafila Garibaldina; 9. Giovanni Pascoli visitò il Capanno;  10. se fosse nata un’Italia Federata?; 11. Maurizio Mari, segretario tutto fare; 12. gli orari di apertura del Capanno Garibaldi.

 Orari di apertura del Capanno Garibaldi

Garibaldi day

Il 25 aprile u.s. al Capanno Garibaldi, com’è oramai nella tradizione,  si è festaggiato il Garibaldi Day con pranzo al sacco ed esibizione di fucilieri vestiti con uniformi storiche.

Oltre 130  i soci ed amici che hanno  partecipato all’iniziativa portandosi appresso il rancio. La carne è stata cotta nei braceri predisposti dalla Società Conservatrice che ha poi offerto sangiovese e trebbiano.

Assemblea dei soci e rinnovo cariche sociali

Il passaggio avvenuto l’8/02/2018, di “Sereno Variabile” al Capanno Garibaldi!

Il 9 marzo 2019, alle ore 10,00, presso l’aula Magna della Casa Matha in piazza P. Costa 3, Ravenna, si è tenuta l’assemblea starordinaria dei soci per modifiche statutarie, ridurre le categorie dei soci, valorizzare i soci straordinari e regolare diversamente l’accesso al ruolo di socio benemeriti. Poi l’assemblea ordinaria ha  approvato il bilancio consuntivo 2018, le inizaitive 2019 ed eletto  il comitato di vigilanza. Sono risultati eletti: Camprini Guido, Ciani Gino, Fabbri Stellio, Mari Maurizio, Raffi Filippo, Ravaioli Giorgio,  Simoncelli Carlo e il collegio dei probiviri: Baruzzi Leo, Fabbri Girolamo, Raffi Gustavo.

Sereno Variabile al Capanno

Il 24 febbraio alle ore 17 ,00, è andato in onda la registrazione della trasmissione RAI 2 di Sereno Variabile, condotta da Osvaldo Bevilacqua dedicata a Ravenna, con riprese anche al  Capanno Garibaldi per raccontare la “trafila garibaldina”. Il filmato è reperibile su Raiplay.

 

Fiaccolata del 31 dicembre al Capanno Garibaldi 

Anche per il Capodanno 2017, per il settimo anno, è stata organizzata la suggestiva fiaccolata del 31 dicembre che ha illuminato a giorno il Capanno di Garibaldi. Una partecipazione numerosa, superiore alle previsioni, con la presenza di molti ragazzi, in una bella serata limpida ma gelida, alla luce delle fiaccole ha raggiunto lo storico Capanno. Sono intervenuti il vicesindaco Eugenio Fusignani e il Presidente della Fondazione Museo del Risorgimento Giannantonio Mingozzi, che hanno ricordato i profondi legami tra Ravenna e il Risorgimento, testimoniato dalla presenza del Capanno Garibaldi. Una rappresentanza della Banda musicale cittadina di Ravenna ha eseguito alcuni brani applauditi dai presenti che hanno poi brindato al nuovo anno nella speranza di un futuro migliore.

Sindaco e delegazione di Giunta al Capanno

Mercoledì 17 agosto il sindaco Michele De Papascale, il Vice Sindaco Eugenio Fusignani e l’Assessore ai Lavori Pubblici Roberto Fagnani hanno fatto visita al Capanno Garibaldi. Ad accoglierli il presidente della Società Conservatrice ing. Mario De Lorenzi, il segretario Maurizio Mari e il consigliere Giorgio Ravaioli, accompagnati da Gianni Della Casa, presidente della sezione ravennate dell’A.N.V.R.G. (Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini). Maurizio Mari ha illustrato la storia del Capanno e consegnato al sindaco copia delle ultime pubblicazioni  edite dalla Società Conservatrice. I visitatori hanno preso visione dell’ottimo stato di conservazione del monumento risorgimentale che ospitò il generale nel lontano agosto 1849.

 

LA CICLABILE CHE VORREI E IL CAPANNO GARIBALDI

Sabato 28 maggio u.s. Fiab Ravenna (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), ha portato a termine una “demo” a sostegno della realizzazione del percorso “la ciclabile che vorrei” che da Ravenna consentirà raggiungere in bici: la pineta San Vitale, il capanno Garibaldi e Porto Corsini. I ciclo escursionisti, alle 10,30,  hanno fatto sosta al Capanno accolti, con ristoro, dal segretario del sodalizio Maurizio Mari che ha avuto modo di esporre  la storia del monumento.

 

 

CAPANNO GARIBALDI:OPERE DI DIFESA DALL’ACQUA ALTA 

Sono terminati i lavori di difesa dall’acqua alta del Capanno Garibaldi. Nei giorni  30/10 e 6/11/2015, un gruppo di soci e volontari hanno realizzato le opere di difesa dalle mareggiate invernali, dell’area cortilizia del Capanno Garibaldi di via Baiona.
Lungo il perimetro nord del cortile è stato eretto un cordone di sassi e aggiunto terreno di riporto messoci a disposizione dalla ditta che ha  dragato la valle. Cariole, carretto, badili e rastrelli, gli strumenti da lavoro utilizzati dai volontari. Il terreno ha necessità di assestarsi dopodichè, in primavera,  verrà seminata apposita erba così da ridare il suo colore verde all’intero cortile.

 

Foto del Capanno dopo la mareggiata del febbraio scorso


L’amico Gabriele Fusconi, che si definisce “foto amatore di valle”, c’ha donato alcuni  suoi scatti sul Capanno, eseguiti nel mese di aprile 2015.  Le immagini sono molto belle e riprendono il capanno da diverse angolazioni e distanze. Gabriele ha giocato coi colori concedendo spazio alle potenzialità della sua foto camera digitale.   Gli scatti sono successivi alla mareggiata del 5 febbraio 2015 e testimoniano come l’area circostante il Capanno sia stata prontamente ripulita dai soci volontari.